Project Skull

Cliente: Indipendent project, Giugno 2011

“Project Skull” nasce dalla collaborazione con l’artista Fabio Anfossi e vari enti scientifici come il Museo di Storia Naturale di Firenze e il Laboratorio di Geomatica e Comunicazione dei Beni Ambientali GeCo. “Project Skull” ha l’obbiettivo scientifico di studio delle conformazioni craniche di specie estinte e in via di estinzione, e riproduzione in dettaglio dei reperti a differente scala. Il progetto ha il duplice intento di stupire e sensibilizzare la coscienza delle persone verso la salvaguardia e il rispetto della specie animale. Le riproduzioni sono realizzate a partire da dimensioni molto ridotte, per arrivare a vere e proprie sculture di oltre 5 metri di altezza. La collaborazione con il Museo Della Specola, il più antico museo scientifico d’Europa, ci ha permesso di venire a contatto con reperti unici della collezione osteologica come l’ Hippopotamus Amphibius Linnaeus, la Panthera Pardus, il Talicino, la Cheloinoidea e molti altri, e di poterli riprodurre in maniera fedele mediante suggestive istallazioni. (*) Tra le immagini, esempio di matematica mesh risultato della scansione tridimensionale a triangolazione ottica effettuata sul teschio di Panthera Pardus. Le scansioni sono state realizzate dal Laboratorio di Geometica “Geco”, specializzato nello sviluppo di moderne metodologie di rilievo integrato.